NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » news

 





Entra nella chat del Golfo www.villammare.it



Policastro Bussentino: Salernitana, onorata con cori e tanto entusiasmo
Grande Festa allo stadio “Buxentum”, un vero gioiellino, fortemente voluto dal primo cittadino Giovanni Fortunato! Grazie all’impegno del “Clan Granata Policastro”, nato lo scorso anno e guidato dall’entusiasmo del giovane tifoso Antonio Eboli, La Salernitana ha disputato un’amichevole di lusso, conclusasi con il risultato di 6-2 per i Granata, che hanno applaudito, al termine della partita, il numeroso pubblico presente. 
Prima dell’incontro (Terna arbitrale: Antonio Di Mauro-arbitro, Nino Costanzo e Domenico Cavaliere), sono scesi in campo anche i giovanissimi allievi delle scuole-calcio di Policastro e Scario, e sono state consegnate targhe-ricordo agli ospiti, sia dal Club di Pontecagnano  “Follia Salernitana” che da quello locale “Clan Granata”. 
L’ASD Golfo di Policastro, allenata da Antonino Sparacio, vecchia gloria del Sapri nel 2004, milita in prima categoria ed ha concluso il Campionato con un ottimo sesto posto!  
V’è da aggiungere che Mister Stefano Colantuono, è stato onorato, con molti selfies, da parte di giovani tifosi!
“E’ una giornata importante per il territorio -osserva il primo cittadino Giovanni Fortunato- che promuove lo sport, il calcio, con una squadra di serie B, molto amata nel Cilento, che ci auguriamo approdi alla serie A quanto prima”! ”La squadra locale “Golfo di Policastro” -aggiunge il Sindaco- ha disputato un ottimo Campionato di prima categoria. Porta questo nome, perché l’auspicio resta quello di trovare la giusta sinergia  di tutto il comprensorio, affinché si possa giocare nel Campionato di Eccellenza,e, perché no?, tra i Nazionaldilettanti”!
Per la cronaca, i granata hanno raggiunto Policastro Bussentino nella tarda mattinata,e, dopo aver pranzato in un noto e storico ristorante, hanno ammirato il bel lungomare della cittadina che dà il nome al nostro splendido Golfo! (Tonino Luppino)








Fare clic sull'immagine per ingrandire




Inserito da Golfonetwork martedì 22 maggio 2018 alle 13:20 commenti(0)  

San Giovanni a Piro: Sabato 26 Maggio 36^ Corsalonga Sangiovannese
#36Corsalonga…si rinnova la passione a S.Giovanni a Piro
Sabato 26 maggio 2018 la 4^ tappa del circuito "Cilento di Corsa"

Dal 1982...una passione, di corsa. Nell'ultimo sabato del mese di maggio la Corsalonga unisce un'intera comunità, quella di San Giovanni a Piro. Qualcosa che va al di là dell'agonismo per trasformarsi in festa comunitaria. L'appuntamento con l'edizione numero 36 della competizione podistica organizzata dall'associazione Mediapyros e dall'asd Cilento Run con il patrocinio del Comune di San Giovanni a Piro, e valida quale 4^tappa del circuito FIDAL "Cilento di Corsa", è per sabato 26 maggio 2018. Preceduta dalle gare sui 100, 200, 400 e 800 metri per bambini tesserati Fidal o Eps e dalla Babycorsalonga (1 km di non agonistica), la gara avrà inizio, come di consueto, alle h.17 con partenza ed arrivo in via Teodoro Gaza, nel centro storico del suggestivo borgo ai piedi del monte Bulgheria.
I runners affronteranno un percorso durissimo di 9 km, ricco di saliscendi su terreno misto (lastricato, asfalto, cemento, sterrato) e con continui cambi di ritmo, attraverso le bellezze storiche e paesaggistiche di San Giovanni per poi affacciarsi sul Golfo di Policastro.
Lo scorso anno la vittoria fu appannaggio del marocchino Yussef Aich e di Filomena Palomba; quest'ultima giunse sul traguardo mano nella mano con la sorella Francesca (vincitrice nel 2016). Miglior italiano Gilio Iannone e miglior sangiovannese, e vincitore del trofeo Nicola Paradiso, Alessio Sorrentino. Nessuno, però, riuscì a battere i vari record. A chi supererà il primato assoluto, fatto segnare nel 2015 da Youness Zitouni con il tempo di 29'11" andrà un bonus di 200 euro; 100 euro, invece, saranno a disposizione di chi farà meglio dei 30'35" del record italiano di Gilio Iannone, 50 euro a chi batterà i 33' netti di Giuseppe Sorrentino. Per la prima donna all'arrivo c'è il trofeo "Sorriso Monica Magliano", che nel 2017 fu conquistato da Maria Marotta. Tante le novità anche quest'anno: a premio i primi 36 e le prime 36 atlete all'arrivo; l'inserimento per le squadre nella classifica Fidal fuori regione arrivando al traguardo con almeno 10 atleti (150€ il primo posto,100€ e 50€ rispettivamente per la seconda e la terza squadra); una mattonella in ardesia per i primi 250 atleti e per tutti i bambini; il Premio Famiglia (ideato ed offerto dal presidente della Pro Loco Sara Marotta) per la famiglia più numerosa e meglio piazzata nelle gare agonistiche. Pasta e mozzarella party a fine gara. Per tutti gli atleti, poi, l'assistenza fisica post-gara.
(Vito Sansone)



Fare clic sull'immagine per ingrandire

Inserito da Golfonetwork martedì 22 maggio 2018 alle 13:11 commenti(0)  

Olimpiadi della Solidarietà: passaggio consegne Torraca-Celle di Bulgheria
Due mani che si stringono per aiutare gli altri. Oggi passaggio di consegne tra il Sindaco di Torraca Domenico Bianco ed il Sindaco di Celle di Bulgheria Gino Marotta alla presenza del referente Coni Nicola Cogliandro. Forti di ciò che abbiamo imparato lo scorso anno ci si impegna affinché tutto riesca nel migliore dei modi. Torraca sarà sempre la nostra prima casa, il nostro passato, le nostre radici... Celle di Bulgheria il nostro ed il vostro presente. Un paese che stiamo scoprendo pian piano ma che ci sta dando tutto il sostegno necessario per poter accogliere le squadre nel migliore dei modi e che sta mettendo in campo, insieme a tutti noi dello staff, tutte le risorse per la migliore riuscita delle due giornate. Molti i comuni che hanno già deliberato per garantire la presenza. Continuiamo a lavorare affinché tutto il nostro territorio sia unito...magari sotto la bandiera delle olimpiadi e dei suoi principi ispiratori.
(Olimpiadi della solidarietà - Anna Maria Maiorano)



Fare clic sull'immagine per ingrandire




Fare clic sull'immagine per ingrandire


Inserito da Golfonetwork lunedì 21 maggio 2018 alle 17:18 commenti(0)  

Riceviamo e pubblichiamo da Nicola Pisani: Empatia e indifferenza

Sapri, nonostante il suo nuovo Governo cittadino, non decolla economicamente, anzi arretra anche socialmente. I trascorsi dell’attuale Città, purtroppo, non sono incoraggianti per un diverso futuro. In occasione della tragica spedizione di Carlo Pisacane (1857), la Comunità non reagì ed accolse i trecento, considerati briganti, con indifferenza (28 giugno), né alcun saprese partecipò alla spedizione neppure come accompagnatore dei rivoltosi. Una popolana, però, si distinse, come si evince dalla poesia di Luigi Mercantini “La Spigolatrice di Sapri”. Mi chiedo, allora, cos’è che faccia sì che lo lo sguardo dei tanti resti opaco ed indifferente alle sorti del prossimo...(individualismo imperante) mentre altri...
Una visibile icona che scuota le coscienze ed induca al riscatto, ritengo, sia indifferibile: “La Spigolatrice”. Istituzioni ed Associazioni, se realmente vogliono il cambiamento, devono investire sulla crescita delle persone, più che sull’assistenza (i pacchi di alimenti), che mortifica la dignità umana.
Gli Assessori alla cultura del territorio chi sono ?  che fanno ?
(Prof. Nicola Pisani)
 

Inserito da Golfonetwork lunedì 21 maggio 2018 alle 17:18 commenti(2)  

Villammare: Interrogazione Gruppo consiliare «ViVi il Tuo Paese»
Diversi cittadini stanno manifestando il proprio disappunto sui social network in merito ai lavori di abbattimento delle aiuole in Piazza Portosalvo a Villammare. Sono stati tagliati alcuni alberi di Oleandro che garantivano un po’ di ombra nella piazza. Abbiamo presentato un’interrogazione, via Pec, per capire e per avere delucidazioni in merito visto che occorrerebbe un parere del Corpo Forestale dello Stato e della Soprintendenza.
(Dr.Manuel Borrelli - Gruppo consiliare ViVi il Tuo Paese)



Fare clic sull'immagine per ingrandire




Fare clic sull'immagine per ingrandire
Inserito da Golfonetwork lunedì 21 maggio 2018 alle 10:22 commenti(5)  

Il 26 e 27 maggio il 5° Trofeo «Baia di Sapri»
Un week-end tra pesca ricreativa e riflessioni sulla risorsa mare
Il 26 e 27 maggio il 5° Trofeo "Baia di Sapri" #5tbs

Anche quest'anno il mare della città della Spigolatrice sarà teatro del trofeo "Baia di Sapri", giunto alla sua 5^ edizione ed organizzato dall'associazione "Battiti di Pesca" in collaborazione con il Comune di Sapri e con il patrocinio della Provincia di Salerno.
Un'intensa due giorni che si aprirà sabato 26 maggio 2018 alle h. 9:00 con la pulizia, a cura delle associazioni di volontari coinvolte, della scogliera di sottoflutto del porto di Sapri interessata, nel pomeriggio, dalla prima gara di pesca. Alle 10:30 ci si sposterà nell'aula consiliare della sede comunale per il convegno-dibattito dal titolo "C'è di mezzo il mare - Usi e riusi di una risorsa". La riflessione a cui l'associazione "Battiti di Pesca" intende dar luogo è, appunto, incentrata sul mare come risorsa, ponendo al centro del dibattito l'ampio ventaglio degli "usi" del mare in modo consapevole tra i suoi attuali fruitori, senza tralasciarne i "riusi" così da preservarne il godimento per le generazioni future. L'obiettivo è di orientare la rotta delle azioni di tutti verso una "navigazione" sempre più integrata con la risorsa mare.
A conclusione dei lavori verrà presentato il progetto di alternanza scuola-lavoro tra l'istituto di istruzione superiore "Leonardo Da Vinci" di Sapri e l'associazione "Battiti di Pesca", che vede coinvolti gli alunni coordinati dalla biologa Luana Ficarra.
Nel pomeriggio di sabato 26 maggio il via alle gare di pesca ricreativa. Appuntamento al porto alle h.15:30 con la tecnica bolognese/inglese dalla scogliera (premiazione alle h.19:30).
Domenica 27 maggio le attività si concentreranno, invece, sul lungomare Italia. Da qui, alle h.11:00 partiranno le imbarcazioni per la benedizione del mare e la deposizione della corona d'alloro a largo della baia di Sapri con i pescherecci locali.
Alle 14:30 il via alla gara di surfcasting individuale. Quindi, alle h.17:00 spazio al gusto con l'apertura dell'oasi del pescatore: in collaborazione con Terre del Bussento Experience degustazioni, show cooking, ricerca e cultura enogastronomiche e stands espositivi. Infine, alle 19:30, il gran finale con la premiazione dei vincitori del surfcasting. Per seguire sui social ogni singolo momento della 5^ edizione del trofeo "Baia di Sapri" l'hashtag è #5tbs.
(L'addetto stampa Vito Sansone)



Fare clic sull'immagine per ingrandire
Inserito da Golfonetwork lunedì 21 maggio 2018 alle 09:57 commenti(0)  

Torraca: Giovedì 24 Maggio «Uno, Nessuno e Centomila Volti della Rete»
Giovedì 24 maggio 2018 ore 18.00
"UNO, NESSUNO E CENTOMILA VOLTI DELLA RETE" presso il Castello Baronale Palamolla di Torraca.

L'incontro, proposto su iniziativa dello Staff del Castello Baronale Palamolla, in collaborazione con il Comune di Torraca, ha come tema l'uso improprio e illimitato della rete, del mondo virtuale e della tecnologia.
Intervengono:
- Felice Bruno (Assessore di Torraca)
- Marco Costanzo (Formatore Coach Nuove Tecnologie)
- Biagio Lauria (Psicologo ad indirizzo clinico)
- Paola Migaldi (Dirigente I.C. Santa Croce di Sapri)
- Carmine Lepore (Editore del fotofumetto Atb Consulting)
- Giuseppe Falagario (Autore e Regista del film).
A seguire, proiezione del film "SILICIO NERO: La Trappola Virtuale" scritto e diretto dal noto regista pugliese Giuseppe Falagario. Opera editoriale e filmica edita con il contributo dell' Officina Chimica in Movimento di Giovanni D'Onofrio e Frames Studio.
Presentazione anche del fotofumetto edito da Carmine Lepore.

*Il film*
Il Silicio è la fonte naturale che alimenta buona parte della componentistica tecnologica dei nostri tempi in cui viviamo sempre più di virtualità e di socialità ibrida. Apparenze che ingannano o che facilitano la crescita del vizio umano, dando forza alla trappola che si può nascondere dietro un mondo fatto di silicio. Da quest'analisi, nasce l'opera. La pellicola è stata girata principalmente nella terra irpina: un progetto nato soprattutto per valorizzare il territorio e la cultura. Un ricatto a sfondo sessuale, la cui protagonista è una dipendente di un'azienda di prodotti chimici conciari e di un'organizzazione edita allo spionaggio telematico, specializzata in furto di opere sacre, rivendute attraverso visualizzazioni esclusive in siti web e social network. È nata, così, l'idea di progettare nuovi episodi filmici ed ampliare la sceneggiatura per dar vita ad un vero e proprio Action Thriller, pieno di colpi di scena. Massima attenzione sarà dedicata al mondo giovanile, infatti gli episodi tratteranno i temi legati al cyberbullismo, ricatti tecnologici, incontri occasionali, addescamenti, furti telematici, alienazione informatica e violazione della privacy. Ogni singolo episodio sarà realizzato in versione fotofumetto con distribuzione editoriale.
INGRESSO LIBERO
(Staff del Castello Baronale Palamolla di Torraca)



Fare clic sull'immagine per ingrandire


Inserito da Golfonetwork venerdì 18 maggio 2018 alle 17:49 commenti(0)  

Policastro B.no: domenica 20 Maggio «L´archeologia si racconta»
Il Comune di Santa Marina, in collaborazione con il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, l’Università di degli Studi di Genova, l’Associazione Etruria Nova Onlus e la Pro Loco “Buxentum”, presenta “L’Archeologia si Racconta”, Open Day presso il Parco Archeologico Fulvio Pinto.
Una giornata dedicata alla cultura e all’archeologia, che si terrà domenica 20 maggio a Policastro Bussentino. Dalle ore 11 alle 13, al Parco Archeologico Fulvio Pinto, gli ospiti potranno ammirare i risultati delle ricerche, attraverso visite guidate ed ambientazioni tematiche, con il racconto fatto dagli studenti dell’Università di Genova e lo staff di Etruria Nova Onlus. Alle ore 18, al Convento di San Francesco, si terrà la presentazione del romanzo “Porta di Mare”, di Federico Lambiti, ambientato nella Policastro della metà del 1500.
“Gli scavi archeologici di Policastro Bussentino stanno riportando alla luce fasi molto importanti della nostra storia, si possono infatti identificare diversi momenti di vita del sito, dal periodo medievale a quello greco e poi romano -Spiega il Sindaco di Santa Marina Giovanni Fortunato- Siamo soddisfatti di questi risultati, il nostro obbiettivo è quello di valorizzarli sempre di più, in modo che il Parco Archeologico diventi un’attrazione turistica, insieme al mare e alle bellezze naturali del nostro territorio, oltre a far sì che il parco, che già accoglie studenti provenienti da ogni parte del mondo, diventi un importante campo scuola”.
Santa Marina lì 18.05.2018
(Comune di Santa Marina)



Fare clic sull'immagine per ingrandire

Inserito da Golfonetwork venerdì 18 maggio 2018 alle 13:45 commenti(0)  

Sapri: sabato 19 maggio «#InRete MaiNellaRete»


Fare clic sull'immagine per ingrandire
Inserito da Golfonetwork venerdì 18 maggio 2018 alle 13:39 commenti(1)  

S.Giovanni a Piro: solenni festeggiamenti in onore della Madonna di Pietrasanta



Fare clic sull'immagine per ingrandire

Inserito da Golfonetwork venerdì 18 maggio 2018 alle 10:00 commenti(0)  

© Riproduzione riservata

Vedi le altre news
Archivio news 2013-2014
Archivio news 2011-2012
Archivio news 2008-2011
Archivio news 2002-2008


© 2018 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica