NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » news

 





Entra nella chat del Golfo www.villammare.it



Cilento Experience: primo appuntamento Sandro Joyeux a Buonabitacolo

“CILENTO EXPERIENCE: UN TERRITORIO DA VIVERE”
Si aprirà ufficialmente domenica 24 settembre l’evento “Cilento Experience: Un territorio da vivere”, alle 21.30 nella suggestiva piazza Sandro Pertini nel centro storico di Buonabitacolo. Il primo appuntamento è con lo spettacolo dal vivo di Sandro Joyeux, evento del Mutarte Festival.
Nato nel 1978 a Parigi, mamma francese e papà italiano, Sandro Joyeux è stato definito “griot bianco”, giramondo per vocazione, con la sua chitarra ha percorso più di mezzo milione di chilometri per raccogliere tradizioni, dialetti e suoni del Sud del mondo. Canta in Francese, Inglese, Italiano, Arabo, e in svariati dialetti come il Bambarà, il Wolof, il Dioulà. Reduce da più di trecento concerti in giro tra l’Italia e l’estero, tra dicembre 2012 e gennaio 2013 è voce e chitarra nella band di Tony Esposito per le sei serate napoletane tutte sold out del Tour di Pino Daniele -Tutta n’ata storia– che vede ospiti anche James Senese, Enzo Gragnaniello, Tullio De Piscopo e Raiz; negli ultimi anni ha partecipato al Forum Universale delle Culture a Napoli, al Festival Suona Francese 2014 a cura dell’Institut Français Italia e al World Refugee day Live organizzato dall’ UNHCR a Firenze.
La sua voce calda e intensa vi trasporterà in un viaggio mistico, attraverso i ritmi del deserto e le strade polverose del West Africa, tra le banlieues parigine e il reggae dei ghetti giamaicani. Il concerto di Sandro Joyeux è un’iniezione di pura energia e allegria, il suo è un repertorio che spazia dai brani originali alle rivisitazioni di classici e tradizionali africani.
Tutti gli eventi inclusi nel programma di CILENTO EXPERIENCE mirano da un lato, a celebrare le valenze ambientali e gli aspetti culturali dei comuni partecipanti, dall’altro a caratterizzare il prodotto turistico locale offrendo al visitatore la possibilità di conoscere varie sfaccettature della comunità che li ospita. L’impegno va dunque nella direzione di un turismo culturale consapevole e meno votato al consumo dei luoghi. La destagionalizzazione della programmazione è mirata a creare un momento di attenzione culturale in periodi di bassa stagione dove, grazie ad una efficace programmazione artistica, si punta ad aumenti rilevanti delle presenze turistiche.
L’evento “Cilento Experience: Un territorio da vivere” è finanziato dalla Regione Campania a valere sulle risorse del PROGRAMMA OPERATIVO COMPLEMENTARE (POC) 2014-2020 LINEA STRATEGICA 2.4 “RIGENERAZIONE URBANA, POLITICHE PER IL TURISMO E CULTURA” AZIONE 3 - “INIZIATIVE PROMOZIONALI SUL TERRITORIO REGIONALE”.
Il secondo appuntamento è per domenica 8 ottobre 2017 nella suggestiva Chiesa Santa Maria dei Martiri a Rofrano con PEPPE SERVILLO & SOLIS STRING QUARTET, la perfetta sintesi tra canzone e musica d’autore proveniente dalla nostra Campania Felix.
(Ufficio stampa Cilento Experience)


Inserito da Golfonetwork venerdì 22 settembre 2017 alle 13:23 commenti(1)  

Aiutiamoli! Persone che vivono in estreme condizioni d´indigenza
Accludo una lettera inviata al Vescovo della Diocesi Teggiano-Policastro per segnalare una grave situazione che interessa anche il nostro territorio. Un gruppo di persone vive in estreme condizioni d’indigenza e si fa poco o niente per aiutarli. Tempo fa avevamo proposto (come Cittadinanzattiva) di creare una piccola struttura per garantire almeno un pasto caldo e un posto per dormire alle persone che ne hanno veramente bisogno; un’idea da portare avanti con il supporto delle istituzioni interessate e il contributo dei volontari locali; purtroppo, non c’è stato alcun intervento. Cerchiamo di smuovere le coscienze attraverso l’unico mezzo che abbiamo: l’informazione.
(Mario Fortunato)

Persone che vivono in estreme condizioni d'indigenza

Alla c.a.
Vescovo Diocesi Teggiano-Policastro
Mons. Antonio De Luca

Direttore Caritas Teggiano- Policastro
Don Martino De Pasquale

Sindaco Sapri Comune Capofila Piano di Zona Ambito S9
Dott. Antonio Gentile

Cittadinanzattiva Assemblea Territoriale Sapri-Golfo di Policastro
Coordinatore Vincenzo Lovisi

Egregio Monsignore, gentilissimi Signori.
Tempo fa di ritorno dal Nord Italia sono rimasto profondamente colpito dall'immagine che rappresentava una famiglia: padre, mamma e due bambini che dormivano sul marciapiede di stazione, sotto la pensilina, a pochi passi dalla porta d'ingresso. Dai visi che si scorgevano dalla coperta (in pratica un cencio!) ho pensato si trattasse di una famiglia rumena o di migranti stranieri. Soffermando per qualche attimo l’attenzione, ho potuto incontrare gli occhi della donna: lo sguardo di una mamma disperata!
E' un'immagine nitida che conservo nella mente e nel cuore.
A quelle tristi immagini di disperazione e di povertà ne sono seguite altre, e altre ancora nei giorni a seguire, e non solo nelle stazioni di Napoli, Roma e Salerno, ma, purtroppo, anche a Sapri nella città in cui vivo da quasi quarant’anni. Insieme con altre persone del gruppo di Cittadinanzattiva di cui faccio parte (Assemblea Territoriale Sapri - Golfo di Policastro) abbiamo cercato di portare dei momenti di sollievo a queste persone, ma sono tantissimi i bisogni ed è impossibile poterli aiutare tutti, e in modo continuo.
Sono persone (italiani e stranieri) che vivono alla giornata, ben disposti a svolgere qualsiasi attività, se gliene è data occasione; vivono di stenti e dormono sui cartoni, in stazione, sulla spiaggia, nei giardini pubblici, secondo la clemenza del tempo. Alcuni non sono barboni per scelta: sono semplicemente brave persone che non riescono a procurarsi i giusti compensi per vivere dignitosamente; e, non di rado, parte di quel poco che riescono a guadagnare, lo spediscono alle loro famiglie che abitano lontano. Purtroppo, qualcuno ha pure il coraggio di sfruttarli!
Eminenza, Signori, così non si può continuare. Non possiamo chiudere gli occhi, chinare la testa e continuare a camminare con indifferenza, lasciandoci alle spalle un poveretto che alle dieci di mattino (la foto è stata scattata qualche giorno fa sul lungomare di Sapri) resta appoggiato a un albero, in stato di abbandono, senza che alcuno muova un dito o faccia qualcosa. Non possiamo far finta di niente sapendo che un gruppo di persone dorme per strada, anche gente che durante il giorno lavora. Che cosa fanno le Reti sociali e della solidarietà territoriale, dalla Caritas alle istituzioni locali? Occorre intervenire, al più presto. Sono esseri umani come noi, e non possiamo far finta che non esistono. Un grazie di cuore e carissimi saluti.
Sapri, 21 settembre 2017
(Mario Fortunato - Giornalista - Membro Direzione Nazionale Cittadinanzattiva)




(Fare clic sull'immagine per ingrandire)


Inserito da Golfonetwork venerdì 22 settembre 2017 alle 13:16 commenti(2)  

Caselle in pittari: l´amministrazione licenzia il responsabile finanziario

Con il decreto 11/2017 del 20 settembre 2017  l'amministrazione comunale  sancisce la revoca
dell'incarico al responsabile del settore finanziario, con questo provvedimento passato come riorganizzazione degli uffici e servizi  delibera n° 48 del 5 settembre 2017,  hanno tentato di coprire le  strategie politiche  sbagliate che hanno prodotto di fatto il dissesto economico - finanziario delle amministrazioni Nuzzo - Tancredi:
Il preludio nella seduta del Consiglio Comunale, convocato lo scorso 5 agosto, nel trattare  l'unico argomento all'ordine del giorno Variazione, Assestamento e Verifica degli Equilibri di Bilancio",emergevano gravi irregolarità. Sull'argomento si apriva un'accesa discussione, infatti, il  gruppo di opposizione rilevava sia il mancato allineamento sui residui attivi e passivi e  calcoli numerici errati per  Euro 201.039,90. L'amministrazione  Tancredi, non avendo elementi per poter smentire quanto emerso si vedevano costretti a rinviare il consiglio.
Ormai da tempo, ribadiscono i consiglieri di opposizione Fiscina Silvio, Speranza Bruno e Granato Michele, l'amministrazione comunale di Caselle in Pittari, ogni qual volta viene trattato l'argomento economico finanziario, emerge una notevole e grave incapacità di gestione amministrativa. In questi anni, infatti,  si è assistito a: delibere scomparse; debiti fuori bilancio, pagati con transazioni senza rispettare le regole previste per il loro riconoscimento; continui ritocchi sui residui senza spiegarne le motivazioni; bilanci di società partecipate mai portati all'attenzione del consiglio comunale; nonché ritardi ormai cronici, nel pagare gli stipendi ai dipendenti.
In ultimo dopo un' estate segnata dalla pesante crisi idrica e dalle nauseabonde esalazioni provenienti dal depuratore non funzionante, i nostri amministratori  per cercare di fare cassa hanno avuto il coraggio di chiedere in bolletta Consac il  recupero canone depurazione non fatturato periodo dal 01.07.2012 al 03.08.2015 che costerà circa 250,00 euro per ogni famiglia, un vero e proprio furto per un servizio non erogato come la legge prescrive. Pensiamo a questo punto che la misura sia davvero colma e l'unica strada da percorrere siano le DIMISSIONI!!!
IL GRUPPO DI OPPOSIZIONE
(MCD - Movimento Caselle Domani - Gruppo di Minoranza Comune di Caselle in Pittari -Sa-)


Inserito da Golfonetwork venerdì 22 settembre 2017 alle 09:36 commenti(0)  

Santa Marina: conferenza stampa eventi «Cilento Experience»

Intervista al Sindaco di Santa Marina Giovanni Fortunato
www.telearcobaleno1.it


Conferenza stampa di presentazione "Cilento Experience" (video integrale)
www.telearcobaleno1.it







Fare clic sull'immagine per ingrandire


Inserito da Golfonetwork giovedì 21 settembre 2017 alle 21:22 commenti(0)  

Santa Marina: crisi idrica, le dichiarazioni del Sindaco Giovanni Fortunato

Intervista di Olga Marotta al Sindaco di Santa Marina Giovanni Fortunato
www.telearcobaleno1.it





Inserito da Golfonetwork giovedì 21 settembre 2017 alle 21:18 commenti(0)  

Il Comune di Vibonati sempre più ecosostenibile
Il Comune di Vibonati, in sintonia con il protocollo d'intesa "Il Golfo fa l'ECO", sottoscritto lo scorso febbraio, tra 8 Comuni, Assoturismo Itr Vibonati, Legambiente Campania, distretto turistico "Golfo di Policastro", Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni ed Istituto Tecnico Leonardo da Vinci, ha adottato, per primo, nel circondario del Golfo di Policastro, l'utilizzo dei prodotti ecologici "Neolife", per la detergenza e la sanificazione degli edifici comunali e delle sue scuole.
L'amministrazione comunale ha voluto dare un segnale concreto di adesione al progetto, consegnandoli ai tre plessi scolastici del Comune, per contribuire, nel suo piccolo, a salvaguardare l'ambiente. I prodotti acquistati, infatti, permetteranno una notevole riduzione dei packaging in plastica da immettere nell'ambiente ed un notevole risparmio di acqua, in quanto non necessitano di risciacquo. Un piccolo passo, dunque, per sensibilizzare grandi e piccoli, nell'ottica dell'ecosostenibilità, per diffondere best practices ambientali, seguendo il principio delle 3 R: "Riduci, Riusa, Ricicla".
(Comune di Vibonati)



Fare clic sull'immagine per ingrandire


Inserito da Golfonetwork giovedì 21 settembre 2017 alle 20:07 commenti(0)  

Studenti Campani in vacanza premio nel Parco

Studenti Campani in vacanza premio nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.
Nell’ambito dell'Azione di sistema "Giovani della Campania per l'Europa, l'Ambiente, l'Agricoltura e lo Sport", l’Assessorato regionale ai Fondi Europei, Politiche Giovanili, Cooperazione Europea e Bacino del Mediterraneo, guidato dall’Ass. Serena Angioli, ha premiato le classi vincitrici del concorso con un soggiorno educativo nell'area protetta del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.
Grazie alla collaborazione tra Ente Parco e Assessorato Regionale nei giorni scorsi, circa 60 studenti provenienti da istituti di istruzione secondaria della Campania hanno trascorso un soggiorno premio di 8 giorni nel Parco, ospitati nell’Ostello della Gioventù di Morigerati. Il programma della vacanza premio ha previsto una serie di sessioni formative di educazione ambientale, con lo studio dei principali aspetti geografici, geomorfologici e culturali del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni e delle Aree Marine Protette degli Infreschi e della Massetta e di Santa Maria di Castellabate, e di educazione alimentare con particolare riguardo alla Dieta Mediterranea. Ricco anche il programma di attività ricreative-educative con escursioni e visite guidate nelle quali i ragazzi hanno avuto l’occasione di conoscere le bellezze naturalistiche e di fare visita ai siti archeologici e storico-culturali più importanti dell’area protetta. Grande soddisfazione è stata espressa dall’Assessore Regionale Serena Angioli e dal Presidente del Parco Tommaso Pellegrino che si sono dichiarati intenzionati a dare continuità alla virtuosa sinergia messa in atto in questa specifica occasione tra Regione ed Ente Parco.
(Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni)


Inserito da Golfonetwork giovedì 21 settembre 2017 alle 20:06 commenti(0)  

Anas: per lavori, limitazioni al traffico a Ispani e in provincia di Caserta

Campania, Anas: per lavori, limitazioni al traffico lungo la strada statale 700 “della Reggia di Caserta” in provincia di Caserta e lungo la strada statale 18 “Tirrena Inferire” in provincia di Salerno
Anas comunica che, per consentire l’esecuzione dei lavori di manutenzione degli impianti tecnologici in corrispondenza della galleria ‘Parco della Reggia’ sita lungo la strada statale 700 ‘della Reggia di Caserta’, saranno in  vigore alcune limitazioni al traffico in provincia di Caserta.
Nel dettaglio, a partire dal 26 settembre e fino al 28 settembre 2017, nella fascia oraria compresa tra le ore 22:00 e le ore 06:30 del giorno successivo, sarà in vigore l’interdizione al transito, in entrambe le direzioni,  tra il km 8,500 e il km 11,000 con conseguente deviazione del traffico nel centro abitato di Caserta.
Inoltre, sulla strada statale 18 ‘Tirrena Inferiore’ nel territorio comunale di Ispani, in provincia di Salerno, per un intervento di sistemazione idraulica in corrispondenza dell’attraversamento del torrente ‘Soranna’, sarà in vigore il senso unico alternato dal km 206,650 al km 207,000 dalle ore 7:00 del 25 settembre fino alle ore 18:00 del 27 ottobre 2017.
In entrambi i casi all’approssimarsi delle aree di cantiere vigerà il limite di velocità di 30 km/h ed il divieto di sorpasso per tutte le categorie di veicoli. Anas raccomanda prudenza nella guida.
(Polito Graziella)


Inserito da Golfonetwork giovedì 21 settembre 2017 alle 20:06 commenti(0)  

Estate 2017: San Giovanni a Piro Superstar

Solo chi non ha occhi per vedere e/o non vuol vedere, non ammette  che regina delle manifestazioni estive 2017 nel Cilento è stata la suggestiva cittadina di San Giovanni a Piro, con le sue ridenti frazioni di Scario, la “Portofino del Sud”, e Bosco, famosa… anche perché vi soggiornò il famoso pittore spagnolo Josè Garcia Ortega (1920-1990), che scrisse: “Sto bene con voi perché i colori sono quelli della mia terra e perché la pelle dei braccianti è scura e secca come quella dei contadini spagnoli!”.
Hanno caratterizzato questa indimenticabile estate 2017: Concerti di spessore, come quelli, a Scario, di Francesco Gabbani (la foto, è del suo staff), degli “Avion Travel” e della eclettica “Bandabardò” del bilingue Erriquez Greppi, e dei “Tarantolati di Tricarico” a Bosco (peccato che, a San Giovanni a Piro, l’inclemenza del tempo ha interrotto quello di Enzo Avitabile!); estemporanee di pittura e la Rassegna “Storie in piazza”, animata dall’avvocato-scrittore Franco Maldonato, autore dell’ormai famoso romanzo storico “Teste mozze”, e da Michela Riviello, con la partecipazione di scrittori e studiosi di fama nazionale, come Maurizio de Giovanni, Antonio Monda e Fabrizio Manuel Sirignano. Vanno, inoltre, segnalate la manifestazione di pesca sportiva “Battiti di pesca-Memorial  Giovanni Tancredi”, illuminata da Antonio Scarfone, e l’intitolazione, nel Comune capoluogo, della Villa Comunale alla mitica emittente radiofonica degli anni Settanta “Radio E.R.A.” (Emittente Radiofonica Alternativa), nel ricordo delle Radio libere 1976 e della rivoluzionaria, storica sentenza della Corte Costituzionale del 28 luglio 1976, che sancì la legittimità di trasmissioni radiofoniche, purchè a copertura locale, facendo uscire dalla clandestinità i “pionieri-pirati” dell’etere, tra i quali figurava anche chi scrive. “Dulcis in fundo”, completa l’elenco il Premio Ortega, assegnato allo storico e critico d’arte Claudio Strinati, che ha tenuto una “lectio magistralis” sulla pittura civile di Ortega nel realismo sociale del Novecento. Dunque, un’estate piena come un uovo di manifestazioni, per la gioia dei numerosi turisti e dei residenti. Un plauso lo meritano tutti: il primo cittadino, avvocato Ferdinando Palazzo, il suo vice, dottor Pasquale Sorrentino, che è anche valente Consigliere provinciale, e tutta la loro fantastica squadra! (Tonino Luppino)



Inserito da Golfonetwork mercoledì 20 settembre 2017 alle 14:03 commenti(3)  

Acquafredda (Pz): provvisoriamente chiusa la S.S. 18 in entrambe le direzioni

Acquafredda (Pz)- Anas informa che in Basilicata per caduta massi, a seguito del maltempo delle ultime ore, è provvisoriamente chiusa al traffico, in entrambe le direzioni, la strada statale 18 “Tirrena Inferiore”, in corrispondenza del km 222.6, in località Acquafredda nel comune di Maratea (Pz). Le deviazioni sono indicate in loco. Il traffico proveniente dal sud e diretto al nord sara' deviato su Maratea - ss.585- biv. ss.104 -Sapri. Quello proveniente dal nord e diretto verso il sud sara' deviato su Sapri altezza inn.sp.104 - -ss.585-Castrocucco-ss.18 Praia a Mare e Maratea. Anas raccomanda prudenza nella guida. (Anas)




Inserito da Golfonetwork mercoledì 20 settembre 2017 alle 13:14 commenti(1)  

© Riproduzione riservata

Vedi le altre news
Archivio news 2013-2014
Archivio news 2011-2012
Archivio news 2008-2011
Archivio news 2002-2008


© 2017 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica