NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » comunicati

 






Arena del Mare Salerno - Premio Charlot XXXVI Edizione

A luglio quattro giorni di anteprima all'Arena Charlot a Capezzano.
La direzione artistica del Premio Charlot, unica manifestazione al mondo dedicato al più grande attore e regista di tutti i tempi, in relazione alle notizie diffuse nella giornata di ieri a mezzo stampa, precisa che la 36esima edizione della manifestazione si terrà, come di consueto, nella città dove il Premio è nato: Salerno ed annuncia quattro giornate di anteprima presso l'Arena Charlot a Capezzano.
"Ogni anno il Premio Charlot ha organizzato delle anteprime in altre città non solo della provincia di Salerno, ma in molte altre città italiane, così come spesso abbiamo organizzato delle serate post Premio fuori dalle mura cittadine. - spiega Claudio Tortora fondatore e direttore artistico del Premio Charlot. La nostra formula, ovvero quella di selezionare i cabarettisti per lo Charlot Giovani, ha sempre previsto tappe della nostra kermesse in giro per l'Italia. A differenza di altre manifestazioni, le nostre selezioni sono sempre state aperte al pubblico e sono sempre state dei veri e propri spettacoli, vista la presenza di ospiti di fama nazionale. E così in 36 anni possono dire che abbiamo tenuto anteprime del Premio allo Zelig di Milano, al Tam Tam di Napoli, e poi ancora al Teatro Tenda di  Roma, e poi Bologna, Firenze, Bari, Palermo, etc... - prosegue ancora Tortora - A queste serate vanno poi aggiunte altre serate speciali, che abbiamo organizzato pre e post Premio in altri comuni italiani, a volte su richiesta delle singole Amministrazioni comunali, altre volte su richiesta dei gestori di strutture teatrali, vedi le volte che siamo stati a Capezzano, a Mercato San Severino, a Paestum, etc... Insomma una formula collaudata e non nuova per il Premio Charlot, che quest'anno, decisamente anomalo rispetto agli altri, per la vicenda, ben nota ai più, dei Fondi di Coesione, abbiamo avuto la richiesta dai gestori del Teatro Charlot di Capezzano, Gianluca Tortora e Piermarco Raniero Fiore, che a proprie spese allestiscono all'esterno del teatro l'Arena Charlot, di tenere delle anteprime in quella location. Si tratta di serate che saranno organizzate dal Premio Charlot e dai due giovani imprenditori. Quindi, chi ha voluto scrivere che il Premio Charlot lascia Salerno, ha detto solo una baggianata. Noi siamo nati a Salerno, ed è vero che per moltissimi anni siamo stati a Paestum, ma poi siamo tornati a casa e qui vogliamo rimanere e qui rimaniamo".
Dunque il Premio Charlot, nei prossimi giorni, presenterà ufficialmente le quattro serate che si terranno presso l'Arena Charlot di Capezzano, in attesa di poter presentare ufficialmente il programma della 36esima edizione, che si terrà, a Salerno.
(Monica De Santis)


Claudio Tortora




Inserito da Golfonetwork lunedì 24 giugno 2024 alle 12:48 commenti(0) -

Jomi Salerno e Genea Lanzara: Fabien Renouf è il nuovo preparatore fisico

Archiviata la stagione 2023/2024 con la vittoria degli scudetti Under 20 sia in campo femminile che maschile, la pallamano salernitana targata Jomi Salerno e Genea Lanzara continua l’allestimento di uno staff tecnico di prim’ordine e di grande esperienza internazionale.
Già presentato il nuovo Direttore Tecnico della Jomi Salerno, ovvero il francese Thierry Vincent, ed in attesa nella prossima settimana della presentazione del nuovo coach della Genea Lanzara, i club salernitani comunicano il nome del nuovo Responsabile Area Performance: Fabien Renouf.
Per il trentaquattrenne francese, nonostante la giovane età, già un curriculum di tutto rispetto. Fabien Renouf nella scorsa stagione è stato il preparatore atletico del Rapid Bucarest, compagine rumena partecipante alla Champions League femminile e seconda classificata nella  Liga Na?ionala, massimo campionato rumeno. Dal 2018 al 2021 ha fatto parte dello staff del Brest Bretagne, compagine francese tuttora militante in Champions League – e che riabbraccerà a partire dalla prossima stagione – con cui si è laureato Campione di Francia vincendo anche la Coppa di Francia. Per Fabien Renouf esperienze anche sulla panchina del Fleury Loiret Handball e del Celles-sur-Belle, nonché lo stesso è stato nello staff della Nazionale Senegalese dal 2016 al 2018.
Nel suo palmarès anche la vittoria della Division 2, una Coppa di Francia (D2), in più è stato finalista della Coupe d’ Afrique des Nations.
Fabien Renouf in qualità di Responsabile Area Performance guiderà, come consulente, i club salernitani in un percorso di alto livello nel lavoro fisico delle squadre ai nastri di partenza del Campionato Nazionale di Serie A1 Femminile e di Serie A Silver Maschile.
“Sono da sempre interessato a vivere nuove esperienze – dichiara Fabien Renouf – quindi sono felice di avere l’opportunità di conoscere un po' di più la pallamano italiana, seppur prettamente a distanza. Le ragioni per cui ho accettato questa sfida sono doppie: innanzitutto, lavorare con Thierry Vincent è un piacere, in quanto ho già avuto modo di collaborare con lui. Il progetto, condiviso con gli staff, è quello di migliorare le performance fisiche di atlete e atleti.
Penso di poter offrire la mia esperienza nella pallamano di alto livello sia nel lavoro fisico sia in alcuni aspetti decisionali importanti, nel programmare correttamente tutte le scadenze, preparandosi al meglio giorno dopo giorno per cercare di vincere il più possibile. Per fare questo i dettagli sono importanti. Bisognerà, inoltre, lavorare in maniera ottimale per cercare di limitare il numero degli infortuni soprattutto nei periodi più importanti della stagione. Non vedo l’ora che la stagione abbia inizio e di poter dare un aiuto concreto alla pallamano salernitana”.
(Jomi Salerno - Genea Lanzara)




Inserito da Golfonetwork lunedì 24 giugno 2024 alle 12:26 commenti(0) -

Diocesi di Vallo della Lucania:aggiornamenti sulle condizioni di Mons.Calvosa
La Diocesi di Vallo della Lucania desidera informare i fedeli che, dopo l'infortunio in campo durante la partita di calcio, in occasione della riapertura degli spazi oratoriali diocesi, il Vescovo si sta riprendendo bene.
Dopo i primi soccorsi ricevuti sul campo e il successivo ricovero in ospedale per accertamenti, il Vescovo è stato sottoposto a una serie di esami medici che hanno confermato la necessità di un intervento chirurgico al tendine rotuleo. L'intervento, programmato per i prossimi giorni, è volto a risolvere le conseguenze dell'infortunio e consentirà a Monsignor Calvosa di tornare gradualmente alle sue attività.
In queste ore di apprensione e attesa, il Vescovo desidera esprimere la sua profonda gratitudine a tutti coloro che hanno manifestato vicinanza e sostegno. La loro premura e il loro affetto sono di grande conforto in questo momento.
Il Vescovo assicura a tutti i fedeli la sua costante preghiera e invita a continuare a pregare per lui e per un suo sereno e rapido recupero.
(Diocesi di Vallo della Lucania)



Fare clic sull'immagine per ingrandire



Inserito da Golfonetwork lunedì 24 giugno 2024 alle 12:06 commenti(0) -

Notizie Flash (24/6/2024)

Vallo della Lucania- Inaugurazione campetto dell'oratorio: il Vescovo Mons. Vincenzo Calvosa si infortuna al ginocchio mentre gioca a calcio. Attualmente è ricoverato all'ospedale San Luca di Vallo della Lucania e, prossimamente, sarà sottoposto ad intervento chirurgico.

Corleto Monforte- Festeggiati i 100 anni di Giovanna Vigorito.

Battipaglia- Operazione dei Carabinieri: arrestate sette persone di nazionalità indiana per atti persecutori, lesioni, rapina, tentata estorsione e violenza privata.

Prato Perillo di Teggiano- Inaugurata la storica Croce in ferro.


Inserito da Golfonetwork lunedì 24 giugno 2024 alle 12:00 commenti(0) -

Salerno, Iannone (FdI): Vergognose scritte che inneggiano alle Brigate Rosse

Salerno. Iannone (FdI): "Vergognose scritte che inneggiano alle Brigate Rosse proprio in Piazza Vittime del Terrorismo"
“Nel degrado complessivo in cui versa la città di Salerno spicca a Torrione Piazza Vittime del Terrorismo. Il giardino, dedicato alla memoria dei 3 servitori dello Stato Antonio Palumbo, Antonio Bandiera e Mario De Marco, uccisi dalle Brigate Rosse nel 1982, sembra un angolo di savana in Città; la lapide muraria che denomina la piazzetta a memoria della strage di Salerno e’ illeggibile e sbiadita; sul muro adiacente addirittura campeggia una scritta con tanto di stella a cinque punte che proprio in quel luogo inneggia alle Brigate Rosse. E’ un oltraggio alla memoria di cui il Comune di Salerno non si accorge e soprattutto non fa nulla per cancellare l’offesa e ripristinare il decoro che meriterebbe un luogo così. Vista la totale assenza e sciatteria del Comune presenterò una interrogazione parlamentare anche perché è molto preoccupante che dopo oltre 40 anni ci siano persone che impunemente oltraggiano e inneggiano a quella triste stagione. Saranno troppo impegnati a combattere l’inesistente rischio fascismo per non vedere i comunisti che ancora si permettono di essere nostalgici delle Brigate Rosse?”
Lo dichiara il Senatore di Fratelli d’Italia, Antonio Iannone, Parlamentare del Collegio salernitano.
23 giugno 2024
(Fratelli d'Italia)


Antonio Iannone


Inserito da Golfonetwork domenica 23 giugno 2024 alle 18:33 commenti(0) -

Notizie Flash (23/6/2024)

Sapri- Ladri in azione durante la notte: furto in un'abitazione ubicata nella zona di via Camerelle - via Granozio. Trafugati 5.000 euro. I malviventi sono entrati da un balcone, presente sul primo piano dello stabile, arrampicandosi grazie alle tubature del gas. I malviventi hanno agito con la presenza dei proprietari in casa. Sono in corso indagini da parte dei Carabinieri della Stazione di Sapri.

Sapri- Ladri in azione durante la notte tra venerdì e sabato: segnalato furto in una villa ubicata in via Gaetani. I malviventi hanno agito con la presenza dei proprietari in casa. Indagini in corso da parte dei Carabinieri.

Sala Consilina- Arrestato nel centro storico dai Carabinieri il pericoloso latitante calabrese Luigi Galizia, 44 anni, noto per la strage del cimitero di San Lorenzo del Vallo (Cs) avvenuta il 30 ottobre del 2016. Si trovava in un'abitazione ubicata in via Grammatico. Il quarantaquattrenne deve scontare una condanna all'ergastolo. E' considerato l'esecutore materiale del duplice omicidio di Edda Costabile e Ida Attanasio, madre e figlia di 77 e 52 anni, uccise da numerosi colpi di pistola mentre si trovavano all’interno del cimitero del paese per pregare nella cappella di famiglia.

Salerno- Incidente stradale questa mattina lungo l'A2 del Mediterraneo nei pressi dello svincolo di Fratte: camion di ribalta, ferito gravemente il conducente. L'uomo è stato trasportato all'ospedale Ruggi di Salerno dove si trova attualmente ricoverato in prognosi riservata.

Palinuro- Bagnante si tuffa in mare ma non riesce a tornare a riva: salvato dalla Guardia Costiera e da un bagnino. E' accaduto ieri in località Saline.

Roccadaspide- Anziano trovato morto in località Fonte.

Castel San Lorenzo- Furto in un garage: rubata bici elettrica da 2.000 euro.

Ascea Marina- Donna rischia di annegare: salvata da un militare.

Sarno- Incendio distrugge un deposito di autocarri: fiamme domate dai Vigili del Fuoco. E' accaduto questa mattina.

Teggiano- Ragazza aggredita da cinque cani randagi: ferita alle gambe. E' accaduto venerdì sera.

Grisolia (Cs)- Raccolti 300 Kg di rifiuti abbandonati.


Inserito da Golfonetwork domenica 23 giugno 2024 alle 18:20 commenti(0) -

Montesano sulla Marcellana: Sant´Antonio dei Cappuccini 2024



Fare clic sull'immagine per ingrandire



Fare clic sull'immagine per ingrandire

Inserito da Golfonetwork sabato 22 giugno 2024 alle 18:45 commenti(0) -

Battipaglia: raid alla sede di Fratelli d´Italia

Battipaglia, raid alla sede di Fratelli d'Italia. Solidarietà dal senatore Iannone.
“Solidarietà al circolo di Fratelli d'Italia di Battipaglia per il raid vandalico alla propria sede: forzatura della porta di accesso e presenza di colla nella serratura. Le forze dell'ordine sapranno certamente svolgere al meglio le indagini per assicurare alla giustizia chi ha compiuto questo vile gesto”. Lo dichiara il Senatore Antonio Iannone, Commissario Regionale di Fratelli d’Italia in Campania.
(Fratelli d'Italia)

* * *

Raid sede FdI Battipaglia, Vietri (FdI): “Solidarieta', responsabili vengano puniti”.
"Esprimo la mia solidarietà al Circolo di Fratelli d'Italia di Battipaglia (Salerno) per il raid vandalico contro la propria sede". Lo dichiara, in una nota, il deputato salernitano di Fratelli d'Italia Imma Vietri in merito a quanto accaduto a Battipaglia, dove ignoti hanno forzato la porta d'ingresso della sede cittadina di FdI ed inserito della colla nella serratura impedendo al direttivo di poter svolgere una riunione. "Si tratta di un vile gesto - non il primo nella nostra Nazione contro una sezione locale di FdI - che testimonia ancora una volta un clima di intolleranza verso la nostra comunità, ma dal quale sicuramente dirigenti e militanti battipagliesi non si faranno intimidire. Auspico - conclude Vietri - che i responsabili vengano al più presto individuati dalle forze dell'ordine e puniti".
(Imma Vietri)




Inserito da Golfonetwork sabato 22 giugno 2024 alle 18:23 commenti(0) -

Cava de´ Tirreni:presentato programma Disfida dei Trombonieri 48° Ed.

Presentato a Cava de’ Tirreni il programma della 48° edizione della Disfida dei Trombonieri
Convegni, rappresentazioni storiche e “Città Fedelissima” dal 28 giugno al 7 luglio.

Presentati gli eventi folkloristici in programma a Cava de’ Tirreni dal 28 giugno al 7 luglio. Eventi che tra l’altro hanno ottenuto il patrocinio della RAI Campania, dell’ENIT (Ente nazionale per il Turismo in Italia), oltre ai patrocini di Regione Campania e Provincia di Salerno.
Presenti alla conferenza stampa il sindaco di Cava de’ Tirreni Vincenzo Servalli, il consigliere delegato alla cultura Armando Lamberti, il presidente dell’ATSC Paolo Apicella, il regista Gaetano Stella, il vicepresidente dell’ATSC Mimmo Burza, il segretario della stessa associazione Antonio Nunziante. Presente anche il presidente dell’Ente Monte Castello Mario Sparano. Gli eventi, co-organizzati dall’Associazione Trombonieri Sbandieratori e Cavalieri con l’Amministrazione Comunale, spazieranno dal convegno scientifico, con importanti professori universitari e consulenti sulle armi ad avancarica, alla Rievocazione Storica, passando per gli imprescindibili momenti storico-folkloristici che identificano la città di Cava de’ Tirreni. Svelati il "Drappo della Vittoria" e il "Trofeo Città Fedelissima", vincitori del concosrso indetto dall’ATSC, destinati rispettivamente ai casali che trionferanno nel "Città Fedelissima" che si svolgerà  nei giorni 29 e 30 giugno e nella ”XLVIII” edizione della "Disfida dei Trombonieri - La Pergamena Bianca" che si svolgerà il prossimo 7 luglio a Cava de’ Tirreni, realizzati rispettivamente dall'artista umbro Stefano Palermo per il "Drappo della Vittoria", mentre il "Trofeo Città Fedelissima" è stato  realizzato dall'artista fiorentina Paola Imposimato.

Ecco il calendario degli eventi:

- Venerdì 28 giugno 2024 ore 18:30, Sala Convegno del Complesso Monumentale di San Giovanni Battista di Cava de’ Tirreni
“Evoluzione delle Armi ad Avancarica”, Convegno con la partecipazione di docenti universitari ed esperti di balistica e armi ad avancarica.

- Venerdì 28 giugno 2024 ore 20:30, Giardino del Complesso Monumentale di San Giovanni Battista di Cava de’ Tirreni
I “Guasti” a la Città de la Cava: una storia di Coraggio e Fedeltà, Evento rievocativo con rappresentazione drammatizzata dei fatti storici. Regia di Gaetano Stella.

- Sabato 29 e domenica 30 giugno 2024 ore 19:00,  Stadio Comunale “Simonetta Lamberti” di Cava de’ Tirreni
“Trofeo Città Fedelissima”, Esibizioni musico-coreografiche dei Casali dei Trombonieri e degli Sbandieratori.

- Sabato 6 luglio 2024 ore 19:00, Borgo Grande di Cava de’ Tirreni
“Corteo Storico” in costumi del XV secolo con partenza da piazza Mario Amabile ed arrivo in piazza Vittorio Emanuele III dove si terrà il sorteggio dell’ordine di sparo. A seguire il corteo percorrerà l’antico borgo porticato.

- Domenica 7 luglio 2024 ore 19:00, Stadio Comunale “Simonetta Lamberti” di Cava de’ Tirreni
“Disfida dei Trombonieri – La Pergamena Bianca” XLVIII edizione, gara di sparo fra archibugieri per aggiudicare la “Pergamena Bianca” al migliore tra i Casali dei Trombonieri e premiazione del Trofeo Città Fedelissima.
(Antonio Di Giovanni)




Inserito da Golfonetwork sabato 22 giugno 2024 alle 18:20 commenti(0) -

Nocera Inferiore: autismo, convegno «A.B.A. e scuola»

Integrazione e collaborazione tra operatori, scuola e famiglia per affrontare l’autismo: il convegno di Villa dei Fiori.
Promuovere l’inclusione del bambino autistico in tutti i contesti sociali in cui partecipa, sviluppando una collaborazione e una stretta sinergia tra professionisti della riabilitazione, scuola, famiglie.
È questo il filo conduttore del convegno “A.B.A. e scuola - Diversity is our strenght”, organizzato dal Centro Studi Villa dei Fiori che si è svolto ieri mattina presso la sala convegni dell’Ambulatorio Luigi Angrisani, in via de Concilis n.6 a Nocera Inferiore. Al centro del confronto le nuove metodologie per affrontare l’autismo ma soprattutto il rapporto fondamentale tra le scuole, le famiglie e gli operatori specializzati.
I lavori sono stati introdotti da Alba Pannullo, psicoterapeuta, responsabile della Cooperativa Il Sentiero, che si è soffermata sull’importanza delle tecniche comportamentali e sul metodo A.B.A. “Perché si possano ottenere i risultati migliori – ha detto – è importante che tutti lavorino nella stessa direzione con un confronto che deve essere costante e sistematico, basti pensare che noi partiamo da un gruppo whatsapp in cui partecipano tutti, familiari, docenti, medici, fisioterapisti, psicoterapeuti”.
Aldo Diavoletto, neuropsichiatra infantile in servizio presso l’Asl di Salerno, ha sottolineato l’importanza della “rete” e la necessità di organizzare sinergie per fronteggiare una patologia “che – ha detto – registrava nel territorio dell’Asl Salerno 400 casi nel 2019. Oggi ce ne sono 900, con una crescita ormai strutturata del 10% l’anno”. Perché un così sensibile aumento di casi? “Una risposta non c’è – ha detto il dottor Diavoletto - probabilmente siamo più precisi nelle diagnosi, ma concorrono sicuramente anche fattori genetici e ambientali. Certezze non ne abbiamo”. Se non una: “Le principali terapie nell’autismo, come e più che nelle altre patologie neuropsichiatriche, sono la scuola e la socializzazione”.
Anna Cristiana Pentone, dirigente Scolastico del Primo Istituto Comprensivo Angelo e Francesco Solimena di Nocera Inferiore, è partita dal racconto di un caso concreto: quello di Yasmine, una paziente di Villa dei Fiori gravemente malata che per due anni non ha potuto frequentare la scuola, immobilizzata su una sedia a rotelle. Una forte sinergia tra centro di riabilitazione, scuola, personale docente, insegnanti di sostegno (la professoressa Cinzia Casaburi in particolare) ha consentito di superare ogni barriera. La docente Casaburi e le terapiste che hanno in cura la piccola, coadiuvate dalla dottoressa Pentone, hanno reso possibile la ripresa del percorso scolastico, anche con lezioni a distanza. Con una integrazione perfetta che ha felicemente coinvolto anche i piccoli compagni di classe che già in altre occasioni (l’ultima a maggio con una visita alla Casa di Cura Villa dei Fiori) hanno abbracciato la bambina facendola davvero sentire parte della classe.
Una sinergia che purtroppo si scontra anche con difficoltà concrete di non poco conto. “L’Ufficio Scolastico Regionale – ha spiegato la dirigente – stima che nel prossimo anno scolastico saranno 33.000 i bambini che necessiteranno di insegnanti di sostegno. Non esistono così tanti docenti: è materialmente impossibile, quindi, soddisfare la domanda”.
Annaclaudia Ricciardi, neuropsichiatra infantile presso l’Asl Napoli 3 Sud, ha ribadito l’importanza delle terapie comportamentali. “Il comportamento – ha detto – è la strategia che il bambino adotta per reagire a stimoli esterni. Vale per tutti i bambini, ancor di più per il bambino autistico. Con il metodo A.B.A. si agisce attivando proprio una serie di stimoli al fine di ottenere determinati comportamenti”. Fondamentale e imprescindibile anche per la dottoressa Ricciardi l’interazione con la scuola: “La classe consente di generalizzare abilità acquisite in contesti individuali”.
Il convegno si è concluso con il racconto delle esperienze di famiglie che hanno bambini autistici in trattamento a Villa dei Fiori. Come quella di Giovanni, oggi tredicenne, in carico da 4 anni, e dei suoi sensibili progressi registrati col metodo A.B.A. O quella di Alfonso, il “bambino zero” di Villa dei Fiori, che oggi ha dieci anni. Le loro mamme hanno evidenziato però anche le problematiche connesse al mantenimento delle terapie perché man mano che i bambini crescono c’è un progressivo quanto incomprensibile decremento delle ore di trattamento riconosciute dall’Asl.
Il dibattito è stato moderato dal giornalista Nello Ferrigno, che ha voluto concludere con una emblematica foto dei compagni di classe che abbracciano il piccolo Alfonso.
Il convegno si è tenuto nell’ambito della Giornata della Riconoscenza che ogni anno si svolge in memoria del fondatore di Villa dei Fiori, il senatore Luigi Angrisani. Dopo il convegno infatti la giornata è proseguita con la Santa Messa al Presidio del Poggio San Pantaleone e con la cerimonia di consegna del XXVII Premio Senatore Luigi Angrisani a dirigenti e insegnanti delle scuole del territorio. Premiate, tra gli altri, la dirigente scolastica Anna Cristiana Pentone “per l’impegno e la dedizione mostrata per i nostri giovani” e l’insegnante Cinzia Casaburi.
La giornata si è conclusa con i fuochi d’artificio, il pranzo con le famiglie e l’applauditissimo spettacolo “Cabaret delle favole”, a cura dei pazienti di Villa dei Fiori, che ha divertito familiari, degenti e tutti i presenti.
(Villa dei Fiori)




Inserito da Golfonetwork sabato 22 giugno 2024 alle 12:49 commenti(0) -

© Riproduzione riservata

Archivio news
Archivio news 2015-2017
Archivio news 2014
Archivio news 2013
Archivio news 2011-2013
Archivio news 2008-2011


© 2024 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica