NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » comunicati

 






Meetup ABG, Elezioni comunali 2021: come vogliamo trasformare Salerno

Elezioni comunali 2021: come vogliamo trasformare Salerno in una città a misura di giovani
Il giorno lunedì 25 marzo presso il Bar Gianni 56 dalle ore 10:30 si terrà una conferenza-stampa del Meetup di Salerno con la presenza di Nicola Provenza, parlamentare della Repubblica alla Camera dei deputati.
Dal 2016 in poi ci siamo impegnati nella stesura di una base programmatica da cui partire per costruire un’alternativa politica per le prossime elezioni comunali che si terranno nel 2021. Nei prossimi mesi presenteremo alla stampa il lavoro dei nostri gruppi tematici su come vogliamo cambiare la città.
Il primo incontro si concentrerà sulle politiche giovanili: come vogliamo trasformare Salerno in una città a misura di giovani. Oggi non è così, purtroppo. Lo dicono i dati, lo dicono i mancati risultati raggiunti da questa amministrazione comunale, lo dicono le esperienze di vita reale. Lo direbbero anche i giovani stessi, se avessero degli spazi e dei contesti dove poterlo dire. E invece sono costretti ad andare via, arricchendo altre realtà del nostro Paese, se non addirittura di altre nazioni.
Il numero di giovani salernitani che lascia questa città dopo aver frequentato le scuole di secondo grado, dopo l’università o semplicemente per cercare un lavoro, aumenta esponenzialmente di anno in anno. Partono perché qui non hanno opportunità e spesso non hanno nemmeno l’occasione di crearsele.
Le amministrazioni comunali potrebbero disincentivare uno dei fenomeni più laceranti per il mezzo-giorno: la fuga delle nuove generazioni. Quando un giovane parte, i nostri territori perdono una risorsa non soltanto per il futuro, ma anche per il presente. Salerno, da questo punto di vista, non fa eccezione, ma anzi fa scuola all’incontrario. La nostra città è governata dalle stesse persone da oltre vent’anni; le richieste e le vertenze di tutti i giovani salernitani sono sempre le stesse. Non perché manchi l’originalità, ma perché per tutto questo tempo sono rimaste inascoltate:
spazi come biblioteche ed aule studio, che non costringano i giovani a studiare nei bar; forme di partecipazione giovanile, che permettano di incidere realmente nelle scelte del proprio Comune; valorizzazione del rapporto tra la città e l’Università, che di Salerno sembra avere soltanto il nome; una vera e propria riorganizzazione della “movida salernitana”; una reale valorizzazione dei talenti che i giovani possono offrire nei campi più disparati.
Noi vogliamo costruire una città di nuova generazione per le nuove generazioni. Vi illustreremo il nostro punto di partenza, le nostre prime proposte, nell’incontro di lunedì 25 marzo. Proveremo a coinvolgere attorno a questo progetto politico tantissimi ragazzi, perché da soli sono invisibili, insieme sono invincibili.
(Meetup Amici di Beppe Grillo Salerno)


Inserito da Golfonetwork lunedì 25 marzo 2019 alle 10:26 commenti(0) -

40 buyers internazionali per l´Educational Tour nel Vallo di Diano

Dalla Borsa del Turismo di Napoli alla scoperta dell’area interna del Vallo di Diano, una delegazione di 40 tour operator internazionali, provenienti da Cina, Giappone, Stati Uniti, Norvegia, Danimarca, Lettonia, Lituania, Olanda, Francia, Spagna, Polonia, Germania, Repubblica Ceca, Russia ed Ungheria ha partecipato, all’educational tour “Vallo di Diano”, organizzato dalla Regione Campania  in occasione della Bmt di Napoli.
I buyers stranieri, dopo aver visitato le Grotte di Pertosa, la Certosa di San Lorenzo a Padula e l’incantevole  centro storico della cittadina di Teggiano, sono stati accolti nel salone del Castello Macchiaroli, da Maddalena Chirico, Conantonio D’Elia, rispettivamente Assessore al Turismo e delegato al Centro Storico di Teggiano e  dall’Assessore allo Sviluppo e Promozione del Turismo della Regione, Corrado Matera.
“Questa iniziativa si inserisce in una strategia più ampia di promozione e rilancio delle aree interne della Campania. Il Vallo di Diano con le sue eccellenze culturali, naturalistiche ed enograstronomiche, entra a pieno titolo tra le principali destinazioni turistiche della Campania. Nei prossimi giorni, la delegazione visiterà anche il Cilento e la Città di Salerno”.
(Michele Infante)


Inserito da Golfonetwork lunedì 25 marzo 2019 alle 10:20 commenti(0) -

Notizie flash (24/3/2019)

Agropoli- Franco Alfieri annuncia la sua candidatura a sindaco di Capaccio-Paestum.

Polla- Teresa Pascale, assessore all'Istruzione e alle Pari Opportunità del Comune di Polla, si è dimessa.

Eboli- Lite per il fidanzato: ragazza di 15 anni (G.M) accoltellata e sfregiata in modo permanente da una coetanea (M.A.). L'accoltellatrice subiva da tempo vessazioni da un gruppo di ragazzi.

Calcio- Serie D, girone H: Gelbison-Taranto 1-4


Inserito da Golfonetwork domenica 24 marzo 2019 alle 16:12 commenti(0) -

Scafati: Potenziamento del presidio dei Carabinieri

Potenziamento del presidio dei Carabinieri, Francesco Carotenuto di Scafati Arancione si rivolge a Commissari e Prefetto: “Bene i controlli straordinari ma ora la tenenza va elevata a Compagnia”
"L'ultima operazione delle forze dell'ordine in città è il segnale che lo Stato non si è dimenticato di Scafati, ma ora serve l'elevazione dell'attuale tenenza dei Carabinieri a Compagnia". Così Francesco Carotenuto, portavoce di "Scafati Arancione", chiede alla commissione straordinaria del Comune e al Prefetto di Salerno, Francesco Russo, di intercedere per concedere alla città un potenziamento dell'attuale caserma dell'Arma. "Il controllo straordinario è il segnale che l'emergenza furti in città non poteva più essere sottovalutata. Ma non possiamo andare avanti sperando nelle attività straordinarie che arrivano a mesi di distanza una dall'altra. A Scafati servono più Carabinieri perché quelli attualmente in servizio non bastano, nonostante l'impegno costante, a presidiare la città insieme alle altre forze di Polizia presenti sul territorio. Da mesi si susseguono le promesse dei politici che parlano di imminenti buone notizie, ma di concreto non c'è nulla. Ecco perché ai prefetti Giorgio Manari e Francesco Russo chiediamo di intercedere con il Governo nazionale affinché qualcosa si sblocchi davvero".
(Francesco Ienco)


Francesco Carotenuto


Inserito da Golfonetwork sabato 23 marzo 2019 alle 19:58 commenti(0) -

Città invasa dai rifiuti a Pontecagnano Faiano, appello della Fiadel Salerno

Città invasa dai rifiuti a Pontecagnano Faiano, appello della Fiadel Salerno al sindaco Giuseppe Lanzara: “Si confronti con i sindacati per venire incontro a lavoratori e residenti. La città non può restare sporca”.
"Da giorni i mezzi per la raccolta dei rifiuti sono fermi e solo la professionalità dei lavoratori sta evitando un'emergenza senza precedenti. Vorremmo capire perché il sindaco di Pontecagnano Faiano, Giuseppe Lanzara, si ostina a non volere un confronto con noi. In questo modo si rischia di compromettere le condizioni di vivibilità di un'intera comunità". Così Angelo Rispoli, segretario della Fiadel provinciale, interviene sulla vertenza rifiuti che sta interessando il territorio comunale della città picentina. "La città è invasa dalla spazzatura e questo non possiamo accettarlo. Inoltre i lavoratori meritano rispetto da parte della politica. Sono l'anello debole di un sistema che va cambiato. Proprio per questo ci stupisce che Lanzara, da sempre disponibile e attento alle esigenze delle maestranze, non voglia confrontarsi con chi rappresenta questi lavoratori. Vorrei tranquillizzarlo sugli obiettivi che portiamo avanti: vogliamo tornare a vedere una Pontecagnano Faiano pulita e non lucrare su questa situazione".
(Fiadel Salerno)


Angelo Rispoli


Inserito da Golfonetwork sabato 23 marzo 2019 alle 19:54 commenti(0) -

Report Polizia Municipale Salerno, bonificata area vicino Multisala Medusa

Nella giornata di ieri, personale del Nucleo Operativo della Polizia Municipale di Salerno, con l'ausilio di operatori di Salerno Pulita, ha provveduto a far bonificare l'area adiacente il Multisala Medusa, in Viale Giacumbi, di fronte l'isola ecologica Arechi, divenuta luogo di abbandono di rifiuti. Gli operatori di Salerno Pulita hanno rimosso il cospicuo quantitativo di rifiuti, bonificando l'area interessata, non prima che gli stessi  rifiuti fossero ispezionati. Dall'ispezione sono emersi elementi idonei all'identificazione di quattro responsabili, titolari di Pubblici Esercizi del luogo e zone limitrofe, che verranno sanzionati con un verbale di 500 euro.
La condizione igienico-sanitaria dell'area era stata pregiudicata a causa dei rifiuti e dalla presenza di topi, che costituivano un pericolo per i locali adiacenti. I trasgressori saranno, poi, convocati al Comando di Polizia Municipale per valutare ulteriori provvedimenti. Alle operazioni hanno assistito il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli e l'Assessore all'Ambiente Angelo Caramanno.
Nella zona orientale è finito nel mirino un altro detentore di cane che non raccoglieva le deiezioni del proprio amico a 4 zampe. Per lui la sanzione prevista dal Regolamento per la Tutela degli Animali.
Continuano,  inoltre in maniera attenta, i controlli sul territorio con l'ASL Veterinaria e con la Lega Nazionale per la Difesa  del Cane, al fine della verifica dell'osservanza delle norme sulla regolare detenzione degli animali, verificando eventuali maltrattamenti.
(Francesca Blasi)




Inserito da Golfonetwork sabato 23 marzo 2019 alle 19:52 commenti(0) -

Agropoli: installazione della fibra ottica, scoperta evasione di 52.000 euro

Agropoli- La Guardia di Finanza di Salerno ha dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo, per l’importo di circa 52.000 euro, emesso dal Tribunale di Vallo della Lucania, su richiesta di questa Procura della Repubblica, nei confronti di un imprenditore di Agropoli. Il provvedimento è stato adottato al termine di una complessa attività fiscale eseguita dai Finanzieri della Compagnia di Agropoli nei confronti di una società cilentana operante nel settore della posa in opera di fibra ottica, conclusa con la segnalazione all’Agenzia delle Entrate di un imponibile di 234.000 euro sottratto a tassazione, con un’imposta evasa pari a circa 52.000 euro. In particolare, i militari agropolesi hanno scoperto che l’impresa aveva rilevato in contabilità e, di conseguenza, nella dichiarazione dei redditi, costi per il noleggio di escavatori, fatturati da una società modenese che, dagli accertamenti svolti, è risultata priva di una sede, di una struttura logistica e, soprattutto, di macchine da movimento terra. Le indagini finanziarie hanno poi confermato l’assoluta fittizietà dei rapporti commerciali tra le due società e la totale assenza di corrispettivi per il presunto noleggio degli escavatori. Con la misura cautelare, emessa a garanzia del credito erariale, sono stati sequestrati depositi a risparmio nominativi, carte di credito, fondi d’investimento ed otto veicoli nella disponibilità del titolare dell’azienda cilentana, in misura pari all’imposta evasa.
(Guardia di Finanza)


Inserito da Golfonetwork venerdì 22 marzo 2019 alle 19:16 commenti(0) -

Scafati: continuano i controlli della Polizia di Stato

Scafati- Continuano i controlli della Polizia di Stato volti alla prevenzione dei fenomeni criminosi ed in particolare dei reati predatori. Nella giornata di ieri, 21 marzo, l’attività è stata svolta, da pattuglie della Sezione Volanti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Nocera Inferiore con l’ausilio aggiuntivo degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania. Gli agenti della Polizia di Stato hanno svolto posti di controllo ed identificazione di veicoli, nell’ambito dell’attività di prevenzione dei reati predatori, lungo le principali arterie cittadine e che adducono al centro città di Scafati. Sono stati effettuati nr.6 posti di controllo che hanno portato all’identificazione di nr. 68 persone, di cui nr.31 con a carico precedenti penali, e nr. 42 tra veicoli e motoveicoli. Sono state elevate nr.2 contravvenzioni al Codice della Strada, a seguito delle quali nr.1 veicolo è stato posto sotto sequestro.
(Polizia di Stato)




Inserito da Golfonetwork venerdì 22 marzo 2019 alle 19:11 commenti(0) -

IC Castellabate: Consac, Progetto «Acqua sì…ma plastic free!»

Consac, in occasione della Giornata Mondiale dell'Acqua, promuove il Progetto "Acqua sì…ma plastic free!" presso l'Istituto Comprensivo di Castellabate
Oggi 22 marzo, in occasione della Giornata Mondiale dell'Acqua, Consac gestioni idriche spa partecipa attivamente alla celebrazione di questo elemento tanto indispensabile per la vita, proseguendo con la sua azione di sensibilizzazione e di educazione ambientale nelle scuole del territorio.
Questa mattina, infatti, si sono tenuti due diversi incontri, rispettivamente presso i plessi delle primarie di San Marco e di Santa Maria, afferenti all'Istituto Comprensivo di Castellabate, nell'ambito del Progetto "Acqua sì…ma plastic free!" promosso da Consac, PNCVDA e Legambiente Campania, patrocinato dalla Regione Campania e dal Ministero dell'Ambiente. Sono previsti ulteriori incontri, dedicati allo stesso tema, per il prossimo martedì 26 marzo, presso le sedi scolastiche di Castellabate capoluogo, Lago e Perdifumo.
Dopo i saluti di benvenuto della Dirigente Scolastica, Prof.ssa Gina Amoriello e dei rappresentanti dell'Amministrazione Comunale, gli assessori alla Pubblica Istruzione Elisabetta Martuscelli ed All'ambiente Domenico Di Luccia, gli alunni sono stati coinvolti in una discussione interattiva dalla responsabile del progetto, dr.ssa Maria Rosaria Pirfo di Consac gestioni idriche spa, che ha spiegato loro gli obiettivi principali dell'iniziativa, ossia la riduzione della plastica monouso e la promozione dell'acqua del rubinetto.
La soluzione per iniziare a combattere questa grave emergenza anche sul nostro territorio consiste, dunque, nella sostituzione dell'acqua minerale imbottigliata in plastica monouso con l'utilizzo di acqua di rubinetto, da raccogliere in borracce di alluminio. Anche i bambini di Castellabate hanno ricevuto la loro borraccia per contribuire a raggiungere un obiettivo importante, ma possibile, cioè evitare all'ambiente altra plastica inutile e dannosa.
E' stato stimato infatti che, grazie al Progetto "Acqua sì…ma plastic free!", azione, così massiccia e capillare, che prevede la distribuzione di n. 13.000 borracce in tutto, ci sarà un abbattimento di almeno 9,5 milioni di pezzi di plastica (se si considerano anche i tappi), risparmiati all'ambiente in un solo anno, nel territorio del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.
(Consac Gestioni Idriche spa)


Inserito da Golfonetwork venerdì 22 marzo 2019 alle 18:59 commenti(0) -

Sala Consilina: giornata voluta in ricordo dell´avv. Giorgio Ambrosoli

Sala Consilina, dedicato agli studenti il primo degli eventi della giornata voluta in ricordo dell'avvocato Giorgio Ambrosoli
"Vi auguro che i valori civili siano con voi ogni giorno, a ricordarvi la differenza che ogni vostro gesto può contare, per migliorare l'intera società. La libertà è un bene preziosissimo, di cui ognuno di noi è custode… abbiamo solo questa vita, ma possiamo farne un capolavoro".  Sono queste alcune delle parole più significative contenute nel commovente messaggio che la figlia di Giorgio Ambrosoli, Francesca, rimasta orfana circa 40 anni fa in seguito alla barbara uccisione del padre, ha voluto far pervenire alla folta platea di giovani studenti dell'IIS "Marco Tullio Cicerone" presenti questa mattina presso il Teatro Comunale Mario Scarpetta di Sala Consilina.
Anche quest'anno l'Amministrazione comunale di Sala Consilina, guidata dal sindaco Francesco Cavallone, ha voluto proporre alle nuove generazioni e a tutta la comunità un esempio virtuoso di Legalità. Su proposta dell'Associazione "Giorgio Ambrosoli" di Salerno, ed in collaborazione con la Banca Monte Pruno, partner dell'evento, la scelta quest'anno è ricaduta sulla figura dell'Avvocato Giorgio Ambrosoli. Questa mattina gli studenti dell'IIS "Marco Tullio Cicerone" hanno potuto conoscere la sua storia esemplare, assistendo allo spettacolo di teatro-canzone "Giorgio Ambrosoli", portato in scena dall'artista Luca Maciacchini. La rappresentazione teatrale è stata preceduta dai saluti degli Avvocati Nicola Colucci, del Foro di Lagonegro, e Pasquale D'Aiuto, del Foro di Salerno, rispettivamente delegato per il Vallo di Diano e segretario dell'Associazione "Giorgio Ambrosoli" di Salerno, del sindaco Francesco Cavallone e dell'Assessore alla Cultura Gelsomina Lombardi, della dirigente scolastica Antonella Vairo e del vicedirettore Area Mercato della Banca Monte Pruno Antonio Pandolfo, coordinati dal giornalista Geppino D'Amico. Dopo lo spettacolo studenti e docenti sono stati protagonisti di un dibattito su Giorgio Ambrosoli e sulla Legalità.
 Sempre presso il Teatro Comunale Mario Scarpetta, ma con inizio alle ore 16:00, lo spettacolo teatrale sarà riproposto nel pomeriggio all'interno di un secondo evento, destinato a chiunque vorrà partecipare, con particolare attenzione rivolta agli Avvocati, ai quali saranno riconosciuti 4 crediti formativi.
(Comune di Sala Consilina)




Inserito da Golfonetwork venerdì 22 marzo 2019 alle 18:56 commenti(0) -

© Riproduzione riservata

Archivio news
Archivio news 2015-2017
Archivio news 2014
Archivio news 2013
Archivio news 2011-2013
Archivio news 2008-2011


© 2019 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica