NAVIGHI A 56k ?
Golfonetwork - IL PORTALE DEL GOLFO DI POLICASTRO (Salerno)

Golfonetwork su twitter Imposta Golfonetwork come pagina iniziale Aggiungi Golfonetwork ai preferiti Segnala Golfonetwork ad un amico o ad un'amica 
 Sei in: Home » comunicati

 






Futani: 30 Settembre 2018 «Menevavo Festival»
MENEVAVO FESTIVAL
nel ricordo del marinaio Francesco Chirico
e del suo messaggio nella bottiglia
dispersa per 11 anni nel Mediterraneo
«Regia Nave Fiume - Prego signori date mie notizie alla mia cara mamma mentre io muoio per la Patria. Marinaio Chirico Francesco da Futani, via Eremiti 1, Salerno. Grazie signori - Italia!»

Questo è il messaggio lasciato su un pezzo di tela e introdotto in una bottiglia, tappata con la ceralacca, che il marinaio Francesco Chirico, originario di Eremiti, frazione di Futani (SA), affidò al mare: un ultimo, toccante, pensiero per la madre e per la Patria. La bottiglia navigò per 11 anni nel Mediterraneo per poi approdare sulla spiaggia di Villa Simius, a Cagliari, nel 1952.
Si intitola “Il messaggio nella bottiglia e l’attesa di un ritorno” la nuova giornata-appuntamento con il Menevavo Festival di Futani (SA), che si terrà domenica 30 settembre a Eremiti, frazione del comune cilentano.
«Francesco Chirico era un figlio di Eremiti e del Cilento. L’amore per la sua terra non si era affievolito nel servizio in marina. Portava con sé vivo il ricordo delle sue montagne, degli alberi, dei fiori che disegnava con grande abilità e che possiamo ammirare nelle lettere inviate a genitori e parenti».
Per celebrare la figura di Francesco Chirico si terrà, alle ore 17:00, la presentazione di un workshop di storytelling (a cura di Giuseppe Rivello e Marialaura Imbriaco) per la realizzazione della “passeggiata museo en plein air”.
«Quando pensiamo a Francesco Chirico ci sentiamo tutti in dovere di gettare un seme: quello che vogliamo gettare, con Menevavo Festival, è il seme del racconto e della memoria. Si cercherà di coinvolgere la popolazione, soprattutto i giovani, a partecipare al workshop per costruire i contenuti e i pannelli per la passeggiata-museo. Il lavoro finale del workshop, che si terrà durante i prossimi mesi, sarà presentato il 29 marzo con laboratori e visite guidate».
(M. Qalt)


PROGRAMMA 30 SETTEMBRE
Ore 9:00: Trekking – Itinerario “Tempa della Rondinella”
Ore 11:00: Laboratorio creativo
Ore 13:00: Picnic urbano a cura dei partecipanti. Stand di aziende locali
Ore 15:00: Yoga in cortile
Ore 17:00: Presentazione del workshop di storytelling sul marinaio Francesco Chirico per la realizzazione della “passeggiata museo en plein air” a cura di Giuseppe Rivello e Marialaura Imbriaco
Ore 19:30: Spettacolo teatrale: “DuePenelopeUlisse”, di Pino Carbone e Anna Carla Broegg



Fare clic sull'immagine per ingrandire








Inserito da Golfonetwork venerdì 21 settembre 2018 alle 20:38 commenti(0) -

Notizie flash

Salerno- Oggi festeggiamenti solenni in onore di San Matteo.

Campagna- Rinviata a novembre 2018 il raduno del popolo della Lega-Noi con Salvini (la Pontida del Sud). Questa la dichiarazione del Comitato Campagna città aperta. Si è in attesa della controrisposta dei fedelissimi di Matteo Salvini.

Salerno- Pubblicata la gara di progettazione del nuovo ospedale cittadino.


Inserito da Golfonetwork venerdì 21 settembre 2018 alle 20:34 commenti(0) -

Banca del Cilento: primo semestre 2018 utili superiori a € 2,5 milioni

Banca del Cilento, nel primo semestre 2018 utili superiori ai 2,5 milioni di Euro.
Ma soprattutto resta "Banca di prossimita'"
La Banca del Cilento, di Sassano e Vallo di Diano e della Lucania archivia il primo semestre del 2018 con risultati davvero importanti, e con utili superiori ai 2 milioni e mezzo di euro. Ma soprattutto continuando a svolgere il suo ruolo di Banca del Territorio, come ben evidenziano il Presidente Pasquale Lucibello e il Direttore Generale Ciro Solimeno su "Il Sole 24 Ore".
Non è un caso se il quotidiano economico nazionale punta i suoi riflettori sull'Istituto Bancario con sede a Vallo della Lucania, in un momento nel quale la clientela e i Soci delle Banche di Credito Cooperativo si domandano se le BCC potranno continuare ad essere le "Banche di Prossimità" e di vero sostegno delle proprie aree di competenza. Una prima risposta arriva dal presidente Pasquale Lucibello, che rivendica con forza il ruolo storico che hanno avuto, che hanno e che dovranno continuare ad avere le BCC per i territori nei quali operano. "Un Istituto di Credito Locale come la nostra Banca -afferma Lucibello- in virtù del legame preferenziale stabilito con la comunità e consolidato nel corso del tempo, si pone come valido punto di riferimento, differenziandosi dalle altre aziende di credito. Non a caso l'apporto fornito dalle BCC durante il periodo di crisi è risultato determinante: non abbiamo spostato i nostri investimenti soltanto verso i mutuatari più meritevoli, ma abbiamo continuato ad immettere liquidità nel sistema economico, in controtendenza rispetto ai maggiori gruppi che, invece, hanno erogato liquidità soltanto ai soggetti ritenuti più affidabili". Il rapporto di prossimità, infatti, consente alle BCC di leggere i territori e di conoscere i soggetti del sistema economico, svolgendo il ruolo fondamentale di volano per lo sviluppo economico.
 "Nel momento del bisogno ci avete dato una mano" conferma una imprenditrice presso la filiale di Sala Consilina al direttore della Banca del Cilento, di Sassano e Vallo di Diano e della Lucania Ciro Solimeno. Una affermazione che per il direttore generale è il migliore biglietto da visita, ovviamente insieme ai dati economici. "È la più bella testimonianza -evidenzia Solimeno- dell'anti ciclicità del nostro sistema, per cui abbiamo sempre combattuto e sempre combatteremo. Anche nei momenti di crisi e di difficoltà le Banche di Credito Cooperativo, ed in particolare la Banca del Cilento, di Sassano e Vallo di Diano e della Lucania, non chiudono le porte, ma le mantengono aperte. Per far sì che chi, ovviamente in modo coerente e corretto, ha necessità di credito, possa trovare quello di cui ha bisogno".
L'articolo sul quotidiano economico nazionale è stata anche l'occasione per accennare agli importanti risultati ottenuti dalla Banca del Cilento nel primo semestre 2018. "Sono risultati davvero notevoli e rilevanti -sottolinea il direttore Generale- che segnano l'entrata a regime dell'intera Banca del Cilento, ed in particolare delle filiali del Vallo di Diano, che si sono integrate non solo da un punto di vista operativo ma anche come risultati economici e reddituali. Siamo davvero soddisfatti di questi primi sei mesi, che come utili superano di gran lunga i 2 milioni e mezzo di euro. Tutto questo ci fa ben sperare per il resto del 2018, che sarà l'ultimo anno in cui la Banca del Cilento presumibilmente opererà in modo autonomo, prima di entrare nel Gruppo Cooperativo ICCREA. Ma potremo entrarvi dalla porta principale, dicendo la nostra, e con la certezza che continueremo a fare la Banca che assiste i territori".
(Banca del Cilento, di Sassano e Vallo di Diano e della Lucania)


Pasquale Lucibello e Ciro Solimeno


Inserito da Golfonetwork venerdì 21 settembre 2018 alle 20:31 commenti(0) -

Ravello: Ritorna fruibile l´area alle spalle del Duomo

Ravello - Ritorna fruibile l'area alle spalle del Duomo. Domenica 23 settembre il taglio del nastro.
Ritorneranno fruibili da domenica 23 settembre i «Giardini del Vescovo» collocati alle spalle del Duomo di Ravello. Un'area che è stata oggetto di un lungo intervento di riqualificazione e valorizzazione il cui progetto ha interessato anche il restauro del Museo del Duomo.
Un importante intervento, condotto dalla Soprintendenza di Salerno, che sarà inaugurato dall’arcivescovo di Amalfi-Cava, Mons. Orazio Soricelli, ed a cui ha dato un forte impulso l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Salvatore Di Martino che nel 2009, da assessore all’urbanistica, diede il via progetto di riqualificazione di quell’area in cui oggi sorgono, oltre ai giardini, anche un teatro e un'area destinata ad attività espositive.
In occasione dell’apertura al pubblico dei «Giardini del Vescovo», a Ravello è prevista una solenne cerimonia di inaugurazione che prenderà il via alle 17.30 con la visita al Museo del Duomo a cura del professor Luigi Buonocore e proseguirà, alle ore 18, con il taglio del nastro.
A seguire «Memorie di Viaggio- Ravello sulle orme dei Viaggiatori del Grand Tour» con l’Orchestra da Camera Internazionale della Campania, diretta dal maestro Leonardo Quadrini, e la voce recitante di Fabio Fulco.
La cerimonia che si concluderà con un brindisi augurale, sarà preceduta dai saluti istituzionali del Sindaco di Ravello, Salvatore Di Martino; dell’Arcivescovo di Amalfi-Cava de’Tirreni, Mons. Orazio Soricelli; della Soprintendente BeAP di Salerno e Avellino, Francesca Casule; dell’Assessore al Turismo della Campania, Corrado Mattera; del direttore dell’Agenzia regionale per il Turismo, Luigi Raia; del Rup Giovanni Villani e della progettista Maddalena Di Lorenzo.
L'intervento, che ha riguardato anche il museo del Duomo, posto nella Cripta sottostante la Cattedrale con il relativo recupero degli spazi e del materiale espositivo esistente, era mirato prevalentemente al recupero de «I Giardini del Vescovo», ovvero gli spazi all'aperto che i presuli della città percorrevano per recarsi dal palazzo vescovile alla cattedrale.
Qui, oltre ad alcune aree verdi è realizzata la zona del teatro con lo spazio degli spettatori, il palco, la scena e il corpo dei servizi. Col ripristino della grande scala rivestita in pietra, sono stati recuperati anche i percorsi in battuto di calce e le rampe di collegamento. Lateralmente al teatro, che si presta flessibilmente a rappresentazioni teatrali, concerti musicali, convegni, eventi all'aperto di vario genere, sorge un'altra area da adibire a attività espositive impreziosita da panche per la sosta e da cubi in acciaio corten, da utilizzare come elementi di appoggio per mostre ed attività di vario genere.
Ulteriori panche sono state poste in altre zone dei giardini: sui terrazzamenti superiori, dove sono gli ulivi, ma anche sotto i filari di viti e sul terrazzo a tetto, superiormente ai servizi. Luoghi, questi, dove è possibile avere un'ampia e panoramica veduta del parco e del teatro.
Così come avvenuto nel Museo del Duomo, anche nei giardini si è posta l'attenzione sul superamento delle barriere architettoniche: per i diversamente abili l'ingresso all'interno del Parco avviene dal cancello superiore, posto sulla via S.Giovanni del Toro, poi, attraverso una nuova e lieve rampetta, si arriva alla ripristinata scala laterale e con l'utilizzo di un sedile montascale, si giunge alla rampa sottostante da cui si accede al Teatro, allo spazio espositivo ed ai servizi.
(Ufficio Comunicazione Comune di Ravello)



Inserito da Golfonetwork venerdì 21 settembre 2018 alle 18:31 commenti(0) -

Sport: Jomi Salerno a Civitavecchia, la carica del capitano Antonella Coppola

Impegno in trasferta per la Jomi Salerno. La formazione salernitana sarà di scena domani (22 settembre ndr) con fischio d’inizio alle ore 16:30 a Civitavecchia contro il Flavioni. Capitan Coppola e compagne sono reduci dalla vittoria ottenuta tra le mura amiche della Palestra Caporale Maggiore Palumbo contro l’Ariosto Ferrara con il punteggio finale di 28 a 15. La formazione laziale invece è reduce dalla battuta d’arresto rimediata sul campo del Cassano Magnago con il risultato finale di 29 a 19. In merito al match in programma domani al Palazzetto dello Sport di Civitavecchia il capitano della Jomi Salerno, Antonella Coppola afferma: “Sabato ci attende una gara molto importante. È la prima trasferta stagionale, quindi molto impegnativa, contro una squadra competitiva e ben attrezzata in tutti i reparti. Sicuramente il Flavioni Civitavecchia cercherà di metterci in difficoltà, noi ci arriviamo cariche, preparate e con l’organico al completo”. Il capitano della Jomi Salerno Antonella Coppola si sofferma poi sul match vinto sabato scorso tra le mura amiche della Palestra Caporale Maggiore Palumbo contro l’Ariosto Ferrara: “La gara di sabato scorso contro il Ferrara è stata un’ottima prova, siamo riuscite a far giocare tutte ed a ruotare tanto. Abbiamo provato tanti schemi di gioco, questo è un dato importante perché si mette in evidenza la crescita della squadra come collettivo oltre che come singoli. Siamo molto contenti, in modo particolare per tutte le ragazze giovani che si sono affacciate alla serie A1 e che stanno dimostrando giorno dopo giorno di essere all’altezza della situazione e di poter dare una mano importante a questa squadra. Per quanto ci riguarda non sottovalutiamo nessuno e rispettiamo tutti gli avversari, pensando partita dopo partita. Bisognerà – conclude il capitano Antonella Coppola – essere concentrate, l’obiettivo sarà quello ovviamente di portare a casa i tre punti”.
(Pdo Salerno)


Inserito da Golfonetwork venerdì 21 settembre 2018 alle 18:24 commenti(0) -

Salerno: presentazione restauro Affresco Giardino della Minerva



Fare clic sull'immagine per ingrandire



Inserito da Golfonetwork giovedì 20 settembre 2018 alle 20:30 commenti(0) -

Salerno: comunicato stampa di Mario Polichetti della Fials Medici

Aggressioni a medici e infermieri all’ospedale di Salerno, Mario Polichetti della Fials Medici chiede un Comitato per l'Ordine e la sicurezza pubblica sul caso “Ruggi” in Prefettura. “Inascoltate le nostre denunce nello scorso mese di aprile. Ora serve un’azione sinergica per sostenere la battaglia del direttore generale Giuseppe Longo. Stop alle polemiche tra i sindacati”.
Un Comitato per l'Ordine e la sicurezza pubblica per fare chiarezza sul caso "Ruggi" e le ultime aggressioni al personale medico e infermieristico dell'ospedale di Salerno. A chiederlo è Mario Polichetti, sindacalista provinciale della Fials Medici, che torna a chiedere garanzie sulla tutela degli operatori del plesso di via San Leonardo dopo gli ultimi episodi avvenuti nella struttura. "Dispiace ripeterci, ma che qualcosa in questo senso non andasse lo avevamo già denunciato il 2 aprile scorso. In quell'occasione chiedemmo una commissione specifica al direttore generale Giuseppe Longo, ma fummo etichettati come i soliti speculatori e disfattisti. Ora, con l'estate quasi in archivio, il problema si ripropone. Non è mio costume fare polemiche, ma se si desse vita a una programmazione più strutturata forse si finirebbe di vivere nell'emergenza perenne anche nell'affrontare questi problemi". Per Polichetti, dunque, ora serve un'azione sinergica tra sindacati e direzione generale del "Ruggi". "Questa non deve essere una battaglia di pochi, ma di tutti i coloro che lavorano all'interno dell'ospedale di Salerno. Non si può rischiare di essere picchiati o aggrediti verbalmente solo perché si prova a essere professionali durante lo svolgimento delle proprie mansioni. Ecco perché chiedo ai colleghi sindacalisti delle altre sigle di azzerare le polemiche degli ultimi giorni e sostenere la battaglia del direttore generale Giuseppe Longo, persona preparata e intelligente. Si chieda la convocazione di un Comitato per l'ordine pubblico e la sicurezza specifico sulle condizioni in cui si è costretti al lavorare e in questo modo si sensibilizzino le istituzioni a fare qualcosa. Il gioco di squadra paga sempre e noi siamo al fianco del direttore Longo. Ci auguriamo che un segnale simile arrivi dagli altri sindacati".
(Fials Salerno)


Dott. Mario Polichetti



Inserito da Golfonetwork giovedì 20 settembre 2018 alle 20:26 commenti(0) -

Roccadaspide: venerdi inaugurazione sede ANC Associazione Nazionale Carabinieri

Roccadaspide- Venerdì 21 Settembre si terrà a Roccadaspide l’inaugurazione e l’intitolazione della sede dell’Associazione Nazionale Carabinieri. La sede sarà intitolata a Cosimo De Rosa, vittima del dovere, alla presenza di Pasqualina Incerto Chiumiento, mamma della vittima e madrina dell’evento.

Il programma

ore 9.00: Raduno degli studenti delle scuole di ogni ordine e grado di Roccadaspide, dei membri dell’Associazione Nazionale Carabinieri e Combattenti della Campania e della Fanfara del X° Reggimento Carabinieri Campania presso lo spazio antistante la Chiesa Madre;

ore 9.30: Inizio corteo fino a Piazza De Marco e deposizione della corona al monumento ai caduti e benedizione.

Al termine della cerimonia i partecipanti raggiungeranno la nuova sede dell’Associazione presso gli uffici della Comunità Montana del Calore Salernitano siti in via Cesine dove interverranno il Sindaco di Roccadaspide Gabriele Iuliano, il Generale Di Corpo d’Armata Domenico Cagnazzo e il Maresciallo Pasquale Scardino Presidente dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Roccadaspide. Seguirà, alla presenza del Vescovo della Diocesi di Vallo della Lucania, S.E. Ciro Miniero, la cerimonia del taglio del nastro.


Inserito da Golfonetwork mercoledì 19 settembre 2018 alle 20:36 commenti(0) -

Belloosguardo: Festa della Sfogliatella e Cantine a Cielo Aperto



Fare clic sull'immagine per ingrandire


Inserito da Golfonetwork mercoledì 19 settembre 2018 alle 20:31 commenti(0) -

Angri: aggredita Capotreno, denunciati due tifosi

Angri- Gli agenti della Polizia di Stato appartenenti al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Nocera Inferiore hanno chiuso il cerchio investigativo intorno ai tifosi dell’Angri che, nel pomeriggio di sabato scorso, 15 settembre, a bordo di un treno regionale si erano resi protagonisti di una vile aggressione nei confronti del Capotreno, una giovane donna. Il gruppo di tifosi, composto da 26 “ultras”, era partito nel pomeriggio da Angri a bordo del treno per recarsi a Mercato San Severino ed assistere all’incontro di calcio, programmato in campo neutro, tra la compagine del Calpazio e la squadra dell’Angri. Al momento di salire a bordo del treno, due individui appartenenti al gruppo, privi di biglietto, all’atto del controllo da parte della Capotreno l’hanno strattonata e spintonata, insultandola con frasi ingiuriose ed espressioni volgari. Gli altri appartenenti al gruppo, per la maggior parte sprovvisti di biglietto, approfittando dell’azione violenta dei due supporter sono saliti a bordo treno. La giovane Capotreno, benché scossa, non si è persa d’animo e ha immediatamente avvertito la Polizia Ferroviaria che ha allertato, tramite la Centrale operativa della Questura di Salerno, il Commissariato di Nocera Inferiore. Nel frattempo i due autori dell’aggressione, accortisi che la Capotreno aveva avvertito la Polizia, l’hanno insultata e minacciata nuovamente, sostenuti dall’atteggiamento intimidatorio di tutto il gruppo. Gli agenti della Polizia di Stato di Nocera Inferiore hanno immediatamente raggiunto i tifosi, dapprima nella Stazione di Nocera Inferiore e successivamente a Mercato San Severino, provvedendo a filmare e ad identificare tutti i soggetti. Le successive attività investigative svolte dagli agenti dell’Uigos e della Scientifica del Commissariato, sulla base delle immagini raccolte confrontate con le descrizioni dettagliate dei due aggressori, hanno consentito d’individuare in M.G., di anni 25, e in D.M., di anni 23,  gli autori della aggressione. Si tratta di due soggetti con precedenti di polizia, il primo per reati contro la persona e il secondo per spaccio di sostanze stupefacenti. I due sono stati denunciati alla locale Autorità Giudiziaria e dovranno rispondere dei reati di violenza e minaccia ad incaricato di pubblico servizio. Sono in corso le procedure per l’adozione del divieto di accesso alle manifestazioni sportive (DASPO).
(Polizia di Stato)


Inserito da Golfonetwork mercoledì 19 settembre 2018 alle 20:23 commenti(0) -

© Riproduzione riservata

Archivio news
Archivio news 2014
Archivio news 2013
Archivio news 2011-2013
Archivio news 2008-2011


© 2018 Golfonetwork
Per non darvi mai meno del massimo.
Chi Siamo Privacy policy Segnala Golfonetwork.it ad un tuo amico/amica